martedì 17 aprile 2012


Fr. SETTIMIO MARONCELLI

è morto improvvisamente lunedì 16 aprile alle ore 19,30, presso l’Infermeria provinciale, Provincia di Cristo Re, Frati Minori dell’Emilia-Romagna. Lo stato di salute di Fr. Settimio si è aggravato alla fine del 2010, da allora è stato costretto a ridurre progressivamente il suo lavoro e a ritirarsi presso l’Infermeria provinciale.
Fr. Settimio aveva 69 anni di età, 51 anni di vita religiosa e 43 di sacerdozio.


Ricordiamo al Signore il nostro confratello Settimio con la certezza che il Padre lo accoglierà nel suo Regno.


Il funerale si terrà giovedì 19 aprile, alle ore 11.00, presso la Chiesa di S. Antonio a Bologna.






I Superiori e gli Officiali della Congregazione per il Clero ricordano con sentimenti di fraterna amicizia


Monsignor
SETTIMIO MARONCELLI,
O.F.M.

addormentatosi in questo tempo pasquale nella luce sfolgorante del Risorto, e a lui che per 28 anni ha prestato servizio in tale Dicastero con intenso amore per la Chiesa, augurano nella preghiera di vivere per sempre il gaudio della Gerusalemme celeste.

Il Decano, il Collegio dei Prelati Uditori e gli Officiali del Tribunale della Rota Romana, uniti nella preghiera di suffragio ed in spirito di cristiana speranza, annunciano, partecipando al dolore dei Familiari, il ritorno alla casa del Padre di Padre

SETTIMIO MARONCELLI,
O.F.M.
Già Prelato uditore
del Tribunale Apostolico
della Rota Romana

(L’Osservatore Romano, 18aprile, p. 6)

4 commenti:

  1. ho conosciuto p. Settimio per oltre 20. Ho lavorato con lui a servizo della Santa Sede. Un vero sacerdote, un vero consacrato; un amico sincero e onesto. Il suo sostegno è stato vitale per me, la sua preghiera linfa autentica.
    Riposi in pace e Dio gli renda merito per tutto il bene che ha compiuto in terra. Ora continui a celebrare la liturgia nel cielo nella gioia della Pasqua. mons. Tommaso Stenico

    RispondiElimina
  2. Ho conosciuto Settimio per più di 3 anni. Un sincero amico e sarcedote che ascoltava ed era piacevole da ascoltare. Un vero combattente e guerriero del Signore, esempio di fede e di pura vita spirituale.

    Settimio preparami un posto lassù! Sono sicuro che stai riposando in pace. Un abbraccio col cuore

    RispondiElimina
  3. Sono stato studende del Rev.mo Padre Maroncelli e Suo figlio spirituale.Era un dotto ma umile nella sua consacrazione a Dio.Lo ricordo sempre disponibile nell'elargire consigli come una vera guida.Ora chiedo a Dio di accoglierlo nel suo amore in attesa che la sua anima immortale si ricongiunga al suo corpo nell'ultimo giorno quando gli eletti tutti entreranno in Cieli nuovi e una terra nuova.Don Giovanni Sestili,parroco in Tivoli

    RispondiElimina
  4. Sono stato studende del Rev.mo Padre Maroncelli e Suo figlio spirituale.Era un dotto ma umile nella sua consacrazione a Dio.Lo ricordo sempre disponibile nell'elargire consigli come una vera guida.Ora chiedo a Dio di accoglierlo nel suo amore in attesa che la sua anima immortale si ricongiunga al suo corpo nell'ultimo giorno quando gli eletti tutti entreranno in Cieli nuovi e una terra nuova.Don Giovanni Sestili,parroco in Tivoli

    RispondiElimina